Tempo stimato per la lettura: 1 minuto/i

 

Seligman è il fondatore della Psicologia Positiva, un movimento scientifico che ha rivoluzionato la psicologia nell’ultimo secolo.

Elemento cardine dalla psicologia positiva è il benessere e l’obbiettivo principale è quello di far crescere il funzionamento ottimale cercando di aumentare l’emozione positiva, il coinvolgimento, il significato, i rapporti positivi e la propria realizzazione (per saperne di più sul “benessere”, vi rimando alla pagina dedicata).

Anche a te capita di pensare e ricercare un modo per continuare ad aumentare il tuo benessere?

Da oggi, vi voglio proporre una serie di esercizi che possono aiutare ad aumentare questa dimensione.

Sei pronto? Allora cominciamo!

PRIMO ESERCIZIO: LA VISITA DI GRATITUDINE

psiconoscere-gratitudine

La gratitudine, la riconoscenza permette di rendere la nostra vita felice e soddisfacente. Nel momento in
cui proviamo gratitudine e riconoscenza, stiamo intensificando anche il rapporto con l’altro.

Molto spesso, è il “non detto”, il “tenersi dentro ciò che si prova”, che genera problemi, sofferenza, emozioni negative e un mal funzionamento.

E allora perché non cominciamo a dare parola per incominciare a stare bene?

Scrivete una una lettera di gratitudine ad una persona che ha cambiato in meglio la vostra vita.

In questa lettera scrivete esattamente ciò che la persona in questione ha fatto per voi e in che modo ha condizionato la propria vita, scrivete anche la situazione presente e ditegli che spesso si ricorda il gesto da lui/lei compiuto.

Cosa farne di questa lettera?

Consegnatela di persona!

In questo modo avete l’opportunità di rivedere la persona che ha generato un benessere passato, leggere la lettera insieme e confrontarsi. Potrebbe non esserci la possibilità di incontrare nuovamente la persona ma l’importante è trovare un modo di farle conoscere ciò che si è scritto.

Questo esercizio permette di aumentare la propria felicità, il proprio benessere perché bisogna ricordarsi che il “non detto” è una delle fonti di stati emotivi negativi, di malessere e mal funzionamento ed inoltre permette di creare o ri-creare, superando incomprensioni passate, dei rapporti positivi con l’Altro.

Puoi lasciarmi un commento con il tuo profilo Social ;-) Grazie per il supporto!

Leave a Comment

*